Dubbi sul mondo degli avicoli?
#Chiedilo all’esperto

Il pollaio

Un pollaio è un recinto o edificio per l’allevamento del pollame che spesso si trova in campagna, ma non è raro che nei piccoli centri urbani qualche famiglia vi allevi polli. Esso può avere svariate forme, dal recinto alla casupola, passando per stabile in legno o in muratura. In media un pollaio ha dalle 10 alle 100 galline (o polli) tenute allo stato semibrado.

Lo scopo di un pollaio è quello di proteggere le galline che ospita dagli agenti atmosferici esterni (caldo, freddo, vento e pioggia) e proteggerle dai predatori notturni e diurni come volpi, gatti, donnole, visoni, poiane, aquile, tassi, martore, ecc..

BENVENUTI A UN NUOVO CAPITOLO DELLA RUBRICA #CHIEDILOALLESPERTO CON MAURIZIO ARDUIN – CENTRO STUDI RÈGIA STAZIONE SPERIMENTALE DI POLLICOLTURA!

 

Il pollaio è meglio acquistarlo o auto-costruirlo?

Le galline non hanno bisogno di un pollaio e possono vivere comodamente anche su di un albero.

Il pollaio serve principalmente per l’allevatore, hobbista o professionale, per organizzare al meglio il proprio lavoro (raccolta delle uova, distribuzione degli alimenti, ecc.) e per proteggere le galline dai predatori.

Se siamo in grado di lavorare i diversi materiali (legno, mattoni, ecc.) e conosciamo le esigenze delle galline (caratteristiche dei posatoi, dimensioni dei nidi, ventilazione, ecc.) è possibile realizzare un buon pollaio auto-costruito. In alternativa conviene acquistarlo.

 

Hai una domanda per Maurizio Arduin? Scrivici sui nostri canali Facebook e Instagram o su WhatsApp!

Se vuoi vedere tutti i nostri prodotti Clicca qui.
Acquista dallo Store Ufficiale River Systems Amazon qui.