#CHIEDILOALLESPERTO CON MAURIZIO ARDUIN: LE RAZZE AUTOCTONE

Dubbi sul magico mondo degli avicoli? #CHIEDILOALLESPERTO!

Quali sono le razze autoctone da allevare?

le razze autoctone
le razze autoctone

BENVENUTI A UN NUOVO CAPITOLO DELLA RUBRICA#CHIEDILOALLESPERTO CON MAURIZIO ARDUIN – CENTRO STUDI RÈGIA STAZIONE SPERIMENTALE DI POLLICOLTURA!

Oggi faremo un viaggio nelle razze autoctone. Pietro Maria chiede: “quali razze in recupero ci consiglia di allevare?”

Naturalmente, le razze autoctone. Ogni regione può vantare diverse razze autoctone che nel corso degli anni si sono integrate nell’ambiente locale e nell’allevamento tradizionale grazie all’agricoltura e alla selezione “massale” degli allevatori locali.

È però necessario individuare cosa si intende per razza autoctona: a riguardo ci dà una mano il Decreto Ministeriale del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf) n. 38992 del 05 dicembre 2019 che ha istituito il Libro Genealogico delle razze avicole autoctone. Qui viene definita, per gli avicoli, come razza locale “una razza originaria o introdotta in Italia da almeno 50 anni ed integrata nell’agricoltura e nell’allevamento tradizionale italiano”.

Attualmente, le razze autoctone riconosciute a livello nazionale sono le seguenti:

Pollo (Gallus gallus): 

  1. Ancona; 
  2. Bianca di Saluzzo; 
  3. Bionda piemontese; 
  4. Collo Nudo italiana; 
  5. Ermellinata di Rovigo; 
  6. Livorno; 
  7. Mericanel della Brianza; 
  8. Millefiori di Lonigo; 
  9. Millefiori piemontese; 
  10. Modenese; 
  11. Mugellese; 
  12. Padovana; 
  13. Pepoi; 
  14. Pollo trentino; 
  15. Polverara; 
  16. Robusta lionata; 
  17. Robusta maculata; 
  18. Romagnolo; 
  19. Valdarnese bianca; 
  20. Valdarno; 
  21. Siciliana; 
  22. Tirolese o Tirolerhuhn.

Faraona (Numida meleagris): 

  1. Azzurra di Ghigi; 
  2. Bianca albina; 
  3. Bluetta; 
  4. Camosciata; 
  5. Fulvetta; 
  6. Grigia comune; 
  7. Lilla o Grigio Perla.

Anatra comune (Anas plathyrhyncos): 

  1. Mignon; 
  2. Germanata veneta; 
  3. Romagnola.

Anatra muta (Chairina Moscata): 

  1. Muta o di Barberia.

Oca (Anser anser): 

  1. Padovana; 
  2. Pezzata Veneta; 
  3. Romagnola.

Tacchino (Meleagris gallopavo): 

  1. Brianzolo; 
  2. Comune Bronzato; 
  3. Bronzato dei Colli Euganei; 
  4. Castano precoce; 
  5. Ermellinato di Rovigo; 
  6. Romagnolo; 
  7. Nero d’Italia; 
  8. Tacchino di Parma e Piacenza.

Colombo (Columba livia): 

  1. Ascolano; 
  2. Bergamasco; 
  3. Piacentino; 
  4. Reggianino. 
  5. Romagnolo; 
  6. Romano; 
  7. Sottobanca Modenese; 
  8. Triganino Modenese.

Oltre a queste razze, già riconosciute, ce ne sono altre che aspettano solo un gruppo di allevatori che si prenda cura di loro valorizzandole e restituendo loro il giusto posto nel panorama avicolo nazionale.

Scopri lo scorso appuntamento con #CHIEDILOALLESPERTO in cui abbiamo parlato di come scoprire il sesso del futuro pulcino!

Hai una domanda per Maurizio Arduin? Scrivici sui nostri canali Facebook e Instagram o su WhatsApp!